Loading...

Dott. Ing. Christian Amigoni – vedi curriculm vitae allegato

 

L’Ing. Christian Amigoni nasce a Lecco nel 1976, dove si laurea in Ingegneria Civile nel 2001 dopo aver sviluppato una tesi sperimentale con il Prof. Marco Di Prisco inerente la caratterizzazione meccanica di calcestruzzi fibrorinforzati attraverso prove di trazione e flessione semplice eseguite in prima persona nel laboratorio di ingegneria strutturale del Politecnico.

 

Dopo due anni di collaborazione presso lo studio di progettazione strutturale dell´Ing. Vannini, il percorso formativo di Christian Amigoni prosegue dal 2004 al 2005 frequentando un Master Universitario di secondo livello della durata di un anno a Foligno inerente il miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico monumentale. Questo master di specializzazione nel settore strutturale, tenuto dall’Università di Ingegneria di Perugia, che si è occupata della ricostruzione post terremoto Umbria Marche, gli ha permesso di approfondire le molteplici problematiche sismiche inerenti gli edifici in muratura storica e residenziale e le strutture a telaio in cemento armato e acciaio.

 

Esercita la libera professione di Ingegnere presso il proprio studio in Calolziocorte (Lc) dove si occupa prevalentemente di calcoli e direzione lavori di strutture. Iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Lecco (n°693) da più di 10 anni e quindi abilitato a eseguire collaudi statici delle strutture. Tra i principali progetti realizzati vi è il recupero dell’ex Monastero Benedettino in San Paolo D’Argon (Bg) (importo Lavori circa 12 Milioni di Euro), il consolidamento della Chiesa di Mornico al Serio (Bg) eseguiti in collaborazione con la Diocesi di Bergamo. Nel sito è possibile visionare i più importanti lavori progettati.

 

PRINCIPALI ATTIVITA´ DIDATTICHE:

 

Attualmente ha l’incarico come docente a contratto presso il Politecnico di Milano al Laboratorio di Progettazione ed Architettura delle Costruzioni (PSPA ARCHITETTURA PER IL COSTRUITO): Teoria e progetto di Costruzioni e Strutture (5° anni);

 

Attualmente ha l’incarico come docente presso il Master Universitario di 1° livello al Politecnico di Milano dal titolo:” IL CANTIERE DI CONSERVAZIONE: progetto, materiali, tecniche e gestione”;

 

Nei mesi di Giugno e Luglio 2012 è stato co-Direttore del corso di formazione permanente del Politecnico di Milano DAVA " DAMAGE AND VULNERABILITY ASSESSMENT". (Direttrice del corso prof.sse M. Giambruno, altri co-Direttori del corso: prof.ssa Elsa Garavaglia, Prof. Edoardo Colonna Di Paliano).  Parte del corso si è tenuto nelle aree terremotate in Emilia;

 

Dal 2008 a oggi è docente al corso di formazione permanente PRD (Preserve Reuse Design) presso il dipartimento di Progettazione dell’Architettura del Politecnico di Milano, sede Bovisa;

 

Dal 2009 al 2010 ha avuto l’incarico di docenza a contratto presso il Politecnico di Milano al Laboratorio di Progettazione ed Architettura 3: Teoria e progetto di Costruzioni e Strutture (3° anni);

 

Dal 2007 al 2010 ha tenuto alcune lezioni presso il corso di recupero e conservazione degli edifici al quinto anno di Ingegneria Edile Architettura presso il Politecnico di Milano (sede di Lecco e Milano Leonardo). Le docenti titolari del corso erano le prof.sse Grecchi e Malighetti.

 

Ha partecipato a numerosi corsi di aggiornamento (vedi curriculum completo).

 

Ha partecipato come relatore a molti convegni inerenti il consolidamento antisismici di edifici esistenti. (vedi curriculum completo).

 

ESPERIENZE A SEGUITO DI EVENTI SISMICI:

 

A seguito del sisma del 20 Maggio 2012 in Emilia Romagna è stato incaricato dal Comune di Sabbioneta (Mn) (BENE UNESCO-PATRIMONIO UMANITA’) di eseguire le verifiche dei danni subiti da molteplici edifici danneggiati dal terremoto tra cui palazzo Ducale, la Galleria degli Antichi, il ponte di Porta Imperiale, Palazzo Giardino, le scuole di p.zza d´Armi, il Teatro dell’Antica, Palazzo Forti. Sta eseguendo progetti per gli interventi di consolidamento e riparazione danni su alcuni di questi edifici.

 

Ha collaborato con la Prof.ssa L. Binda, a seguito degli eventi sismici del 6 Aprile 2009 in Abruzzo, per eseguire le schede di verifica di alcuni edifici monumentali e per la stesura di progetti di messa in sicurezza per alcune chiese fortemente danneggiate dal sisma. In particolare ha collaborato all´analisi della chiesa di Bazzano, studio successivamente pubblicato nel Volume "L´Università e la ricerca per L´Abruzzo - Il patrimonio culturale dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Sta eseguendo la progettazione di numerosi interventi di consolidamento antisismico di edifici danneggiati dal sisma in Abruzzo tra i quali molteplici aggregati edilizi, consolidamento del convento di San Francesco d´Assisi a Castelvecchio Subequo, del campanile della chiesa di Castel di Ieri.

 

A seguito del terremoto del 24 Novembre 2004 a Salò (Bs) è stato incaricato dal Comune di Salò in qualità di esperto sismico di seguire le molte problematiche che, quotidianamente, l´ufficio tecnico si trovava ad affrontare nei mesi successivi al sisma, tra cui la valutazione delle messe in sicurezza eseguite dai tecnici su edifici prospicienti le strade pubbliche, al fine di garantirne la riapertura e consentire la corretta viabilità nel paese. Nel comune di Salò ha eseguito perizie di stabilità a privati e progetti completi di ristrutturazione antisismica.